Se cerchi prodotti, volantini e punti vendita - Conad.it

Chi Siamo

Conad – acronimo di Consorzio Nazionale Dettaglianti – è la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio presente in Italia.

Approfondisci
Report

Annual Report 2019

La comunità è più grande

Scopri di più

Sosteniamo il futuro

Ci impegniamo costantemente a contribuire alla crescita del nostro Paese, avvicinandoci con forte sensibilità a temiambientali e promuovendo la produzione nazionale.

Approfondisci

News e approfondimenti

Iniziative, posizioni, dichiarazioni e approfondimenti che riguardano il sistema cooperativo Conad.

Approfondisci

Missione e valori

Il socio imprenditore racchiude in sé più identità: è, al tempo stesso, commerciante, imprenditore e cooperatore, e in questa originale combinazione risiede il tratto distintivo di Conad.

La nostra missione è sostenere il socio con adeguate strategie.

Siamo un’associazione di imprenditori dettaglianti indipendenti che soddisfa appieno le aspettative dei clienti e che ha un primario ruolo economico e sociale nel paese, la missione di Conad è quella di sostenere il socio attraverso funzioni e servizi nel suo rapporto con i clienti e con gli stakeholder, perseguendo 4 funzioni strategie, ampliare la quota di mercato, qualificare l’impresa commerciale, sviluppare nuova imprenditorialità e creare valore per l’impresa.

conad-missioni-valori.jpg

La Carta dei principi e valori

È il documento con cui il movimento di dettaglianti Conad esprime la propria identità, descrive il lavoro di ogni giorno e indica un orientamento per le decisioni di fondo.


Gli imprenditori dettaglianti hanno sempre scelto liberamente di mettersi assieme, di associarsi e crescere avendo consapevolezza del ruolo centrale della persona, delle sue ambizioni e dell’importanza di valorizzarne le potenzialità. Sia che si tratti di dare risposta alle esigenze dei clienti – magari anticipandone bisogni e desideri – sia di indirizzare, gestire e rendere profittevole l’impresa, senza tuttavia perdere di vista i legittimi interessi dei soggetti con cui si è in relazione. Ma anche di contribuire allo sviluppo della cooperativa e per condividere con altri soci programmi e progetti di lavoro.

socio-imprenditore.jpg

Principi


La mutualità

La mutualità è ciò che distingue una cooperativa da una società di capitali. È il principio grazie al quale i soci si propongono di crescere insieme, di aiutarsi a vicenda per ottenere qualcosa che non potrebbero raggiungere da soli. Si fa distinzione tra la mutualità interna rivolta alle imprese associate, ed esterna, intesa come attenzione partecipe e concreta alle comunità e ai soggetti sociali.


La partecipazione

Indicata dall’Ica (Alleanza internazionale delle cooperative) tra i pilastri del piano pluriennale del movimento cooperativo mondiale, la partecipazione per la cooperazione dei dettaglianti è principio fondante e condizione necessaria, che si esprime nell’istituzione della “commissione di lavoro tematica”: un organo che ha lo scopo di garantire ai soci un luogo di confronto, dove le visioni personali devono tenere conto dell’interesse e della salvaguardia della base sociale.


Il radicamento nella comunità

È la consapevolezza che ognuno di noi è in relazione con gli altri, vive e opera in una comunità. Anche il supermercato è “piattaforma relazionale”, dove le persone si incontrano, fanno cose individuali ma anche sociali, come scegliere il cibo, informarsi, adoperarsi per proteggere l’ambiente, aiutare gli altri. In questo modo si esprime la funzione sociale della distribuzione organizzata.


L'intergenerazionalità

Una parola non corrente per indicare un principio fondamentale: ciò che in cooperativa viene costruito assieme non è di nessuno in particolare, perché appartiene alle future generazioni di soci. Vale a dire che il lavoro di oggi è frutto di chi ci ha preceduto e serve a dare lavoro a chi verrà dopo di noi. Ecco perché il profitto di una cooperativa è destinato allo sviluppo, all’innovazione e alla conservazione del patrimonio per le generazioni future.

La centralità della persona

Fin dagli albori degli anni Sessanta, i valori fondanti del nostro Consorzio sono stati quelli della cooperazione per crescere meglio e insieme: soci, clienti e territorio. Mettendo sempre le persone al centro.


Ancorato a uno dei tratti distintivi dell’impresa cooperativa (“associazione di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i bisogni economici, culturali e sociali”), il valore della centralità della persona è tanto importante per il movimento dei dettaglianti che il sistema Conad ne ha fatto il proprio pay off: “persone oltre le cose”. Una buona sintesi per esprimere l’impegno a rispettare la dignità sociale di tutti, a dedicare attenzione alle opinioni di ognuno, a occuparsi dei clienti attraverso un servizio volto a migliorare la vita delle comunità.

centralita-persona-1.jpg
centralita-persona-2.jpg

Valori


L'appartenenza

L’appartenenza è il primo dei quattro valori del movimento dei dettaglianti e indica quel legame profondo che si crea condividendo obiettivi, interessi, idee e stili di vita, ma con una specificità. Il valore deve contemperarsi con il bisogno di autonomia e indipendenza, in funzione di una formula imprenditoriale che tiene insieme la possibilità di pensare e fare con la propria testa sviluppando interessi, preferenze e spirito critico, con la sicurezza e il prestigio che derivano dall’appartenenza a una grande organizzazione.


L'orientamento all'innovazione

Il terzo valore sottolinea l’importanza di essere aperti al cambiamento, alle sperimentazioni, perché arrivare primi nel settore della distribuzione – più che altrove – fa la differenza. Per essere orientati all’innovazione bisogna essere attenti ai segnali deboli e capaci di leggere le trasformazioni, anticipandole. In sostanza, la curiosità e la voglia di sperimentare combinate con la giusta dose di prudenza e rischio imprenditoriale.


L'integrità

Infine il valore-guida, quello capace di comprendere tutti gli altri: l’integrità. Nel movimento dei dettaglianti è molto più di un diktat morale. È il risultato naturale di chi ha dei valori che considera indisponibili, non negoziabili e vi mantiene fede, nel rispetto di sé stesso, dei propri soci e colleghi. Integra, in sostanza, è la persona che semplicemente si impegna per raggiungere i propri obiettivi rispettando le persone, quella che rinuncia al vantaggio personale se questo va a discapito dell’interesse generale, colei che mantiene gli impegni.