Se cerchi prodotti, volantini e punti vendita - Conad.it

Chi Siamo

Conad – acronimo di Consorzio Nazionale Dettaglianti – è la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio presente in Italia.

Approfondisci
Report

Annual Report 2020

La comunità al centro

Scopri di più

News e approfondimenti

Iniziative, posizioni, dichiarazioni e approfondimenti che riguardano il sistema cooperativo Conad.

Approfondisci

PAC 2000A Conad dona 78 mila euro a favore di AULCI

La donazione è il risultato dell’iniziativa di collezionamento solidale “Con tutto il cuore per un grande progetto di solidarietà”, attiva nei punti vendita Conad dal 1° Novembre al 24 Dicembre 2021.

donazione-foto-2.jpg

 

In occasione della Giornata Mondiale delle Cardiopatie Congenite, PAC 2000A Conad ha consegnato un assegno da 78 mila euro all’ A.U.L.C.I. (Associazione Umbra per la Lotta alle Cardiopatie Infantili), per l’acquisto di due ecografi di ultima generazione da donare alla Neonatologia dell’Ospedale di Perugia. 

L’acquisto dei due ecografi è stato possibile grazie alla donazione di PAC 2000A Conad, promotrice dell’iniziativa solidale “Con tutto il cuore per un grande progetto di solidarietà”, attiva dal 1° Novembre al 24 Dicembre 2021.

La cerimonia di consegna, avvenuta questo pomeriggio alla Sala Montalcini del CREO, ha visto la partecipazione della Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, che ha sottolineato come questa Giornata “rappresenti l’occasione per sensibilizzare i cittadini sulle Cardiopatie Congenite e sull’importanza della diagnosi precoce, ma anche per mettere l’accento sia sul grande supporto che le associazioni, come l’AULCI, offrono ai pazienti e familiari, che sulla virtuosa collaborazione tra pubblico e privato, così come dimostrato dalla Pac 2000 con questa straordinaria donazione. Tutto ciò è possibile, ovviamente, grazie al quotidiano impegno dei nostri operatori sanitari ai quali va il ringraziamento della comunità umbra non solo per l’enorme lavoro a cui sono stati chiamati in periodo emergenziale, ma anche per la dedizione che mettono in campo costantemente e quotidianamente”. Alla cerimonia di consegna ha partecipato anche il Direttore regionale di Salute e welfare, Massimo Braganti.

La Presidente dell'AULCI, Mara Zenzeri, ha ricordato l'importanza, per chi si trova a dover affrontare una cardiopatia congenita, di una rete di sostegno che accompagna il percorso di vita di pazienti e familiari. “Per questo l’Associazione, nata nel 1989 per volontà di un gruppo di genitori, negli anni ha sostenuto progetti di formazione di personale da dedicare alla diagnosi e cura dei soggetti cardiopatici, contribuendo in modo considerevole attraverso donazioni di strumenti all'Azienda Ospedaliera di Perugia e ad altre strutture sanitarie e supportando psicologicamente ed economicamente i pazienti e i familiari in difficoltà. AULCI ringrazia PAC 2000A Conad, che in tutti questi anni l'ha sempre sostenuta contribuendo alla realizzazione delle varie iniziative per le raccolte fondi o attraverso donazioni dirette all'Associazione”. In rappresentanza dell’AULCI, ha preso parte alla cerimonia la consigliera del direttivo, prof.ssa Graziana Lupattelli. 

Presente, anche il direttore generale di PAC 2000A Conad, Francesco Cicognola, che ha ricordato il “ruolo cruciale che i nostri ospedali svolgono ogni giorno per il benessere e la salute di donne, uomini, anziani e dei più piccoli. Ricerca e prevenzione sono da sempre un nostro impegno, ma quest’anno abbiamo voluto fare un passo in più per aiutare anche gli ospedali del territorio nel loro sforzo quotidiano di assistenza. Insieme ai nostri Soci e grazie alla partecipazione e generosità dei nostri clienti abbiamo raggiunto uno straordinario risultato, un ulteriore conferma della grande responsabilità dell’intero sistema Conad”. 

Il direttore generale facente funzione dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Giuseppe De Filippis, ha ringraziato tutti i soggetti coinvolti che hanno permesso questa donazione: “Un gesto importante, che rappresenta un segno tangibile di vicinanza e un connubio tra impresa privata, pubblica amministrazione e mondo del volontariato a servizio della prevenzione e cura del cittadino”.